Circolare per la veglia dei Martiri

Caritas diocesana di Noto
Via Mons. Blandini 9, 96017 Noto (Sr)
Tel. 3662547388 - Fax: 0931/573310 Noto, 24 maggio 2017
caritas@diocesinoto.it / www.caritasdiocesanadinoto.it

Ai Parroci e alle Comunità parrocchiali
Al Seminario vescovile
Alle comunità religiose
Alle aggregazioni laicali
Alle Caritas parrocchiali
Alle opere caritative
Ai Centri di aiuto e di ascolto

Lunedì 5 giugno - ore 20 Monache Benedettine, Modica
Memoria dei martiri – veglia di preghiera
animata dalla Comunità missionaria intercongregazionale

 

Anche quest’anno, nei giorni di Pentecoste, facciamo memoria dei tanti cristiani che in numerosi luoghi del mondo sono fatti oggetto di persecuzioni, discriminazioni, privazione della libertà religiosa e della vita. Lo facciamo ricordando le vittime, e ripetendo le parole di Papa Francesco: “Oggi, nel secolo XXI, la nostra Chiesa è una Chiesa di martiri”. Sono paesi in cui la testimonianza disarmata e non violenta dei cristiani costituisce uno scandalo dinanzi alla violenza, alla corruzione, al terrore. Sono luoghi dove si muore perché si va a Messa, dove chiese e scuole cristiane vengono bruciate, dove si è minacciati, intimiditi o uccisi perché si educano i giovani e si strappano alle bande criminali. I testimoni della fede del XX e XXI secolo sono donne e uomini che ci mostrano la forza di resistenza al male fino al dono della vita; cristiani che hanno ripetuto la testimonianza degli apostoli: "Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato".

Ci incontreremo per la Veglia nella memoria dei martiri dalle 20 alle 21,30 di lunedì 5 giugno 2017, presso il Monastero delle Benedettine a Modica, luogo di costante intercessione per tutti. La Veglia sarà animata dalla Comunità missionaria intercongregazionale, presente da un anno nella nostra diocesi come ponte con il mondo intero e come aiuto ad accogliere il mondo che viene da noi nelle ferite e nei sogni dei fratelli migranti.

Nell’attesa di incontrarci, buona Pentecoste!

 

Gli assistenti e il direttore della Caritas diocesana
Don Manlio Savarino, Don Paolo Catinello, Maurilio Assenza