GIORNATA DEI LEBBROSI 2019

DIOCESI DI NOTO
CURIA VESCOVILE
_____________________
Il Vicario Generale
Prot. C 3 -11/19 Noto, 07.01.2019
OGGETTO: 66^ Giornata Mondiale dei malati di lebbra.

 

Ai Presbiteri e Diaconi
Ai Religiosi e Religiose
Agli Istituti secolari e Consacrati
Al Seminario Diocesano
Alle Comunità parrocchiali
Alle Aggregazioni laicali

Carissimi/e
Domenica 27 gennaio p.v. ricorre la 66^ Giornata Mondiale in favore dei malati di lebbra. Il tema di quest'anno è: " Conoscere la lebbra, costruire l'eliminazione". La lebbra è ancora oggi un problema di salute pubblica in vari Paesi dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina, dove persistono condizioni socio economiche precarie che favoriscono la trasmissione della malattia. Negli ultimi anni varie Associazioni non governative, in collaborazione con i Governi dei Paesi
endemici, hanno promosso iniziative e programmi che hanno come obiettivo l’eliminazione delle barriere culturali e politiche che impediscono l’inclusione sociale delle persone colpite. In tal senso opera Aifo da più di due decenni, utilizzando l’approccio dello Sviluppo Inclusivo su Base Comunitaria (SIBC). I dati, pubblicati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità alla fine di agosto 2018, mostrano che le persone diagnosticate nel 2017 sono state 210.671, di cui 82.922 donne
(39,3%), 16.979 (8,05%) con meno di 15 anni e 12.189 (5,78%) con disabilità gravi.Ho voluto dare questo sintetico resoconto per far conoscere ai nostri fedeli come vengono utilizzate le loro offerte. L'attuale azione si concentra sulle seguenti iniziative: - interrompere la catena di trasmissione della malattia; - prevenire le disabilità causate dalla malattia, focalizzando l’attenzione sui bambini ; - promuovere e sostenere l’inclusione sociale delle persone colpite, eliminando le barriere politiche, sociali e culturali.

Coloro che vogliono organizzare la GML 2019 possono chiedere informazioni al sito www.aifo.it o ad AIFO numero verde 800550303.
Le collette delle celebrazioni Eucaristiche di domenica 27 gennaio p.v. saranno destinate alla cura e al sostegno dei fratelli lebbrosi. Le raccolte anche se modeste, vanno inviate con sollecitudine al sotto-scritto. Uniamoci all'AIFO, all'AGESCI, all'ACI e a tutte le Associazioni che vogliono aderire alla Campagna: "SconfiggiamoLaLebbra".

Vi ricordo inoltre di far pervenire le offerte dell' Avvento di Fraternità dicembre 2018 e quelle per l' Opera Santa Infanzia 6 gennaio 2019, "brevi manu" a questo Ufficio.

Nel ringraziarvi per quanto farete, Vi saluto cordialmente.

Mons. Angelo Giurdanella
Vicario Generale